Giubileo


Giubileo di San Silvestro

Il 2 gennaio 2010, in occasione del Giubileo indetto da Sua Santità, Benedetto XVI, per i novecento anni della nascita del Santo Patrono di Troina si conclude un anno fitto di eventi e manifestazioni...

 

L’Anno Giubilare dedicato a San Silvestro Monaco Basiliano, a novecento anni dalla sua nascita, rimarrà un evento storico per la città di Troina, non solo per i numerosi eventi che si sono susseguiti fino ad oggi, e per quelli che verranno, ma per tutti quei segni tangibili che vanno dalla solidarietà alla cultura, dalle tradizioni all’arte, memore di un vero e proprio Anno di Grazia per la città.
Ultimo in ordine di tempo, la realizzazione di due mosaici artistici, raffiguranti rispettivamente il logo del Giubileo e lo stemma di Sua Santità, Benedetto XVI, che sono stati collocati ai lati dell’altare, all’interno della Chiesa di San Silvestro.
Frutto dell’artigianato locale, i due mosaici sono stati realizzati da Gaetano Trovato e Silvestro Salinaro, a cura della Confraternita di San Silvestro. I mosaici si vanno ad aggiungere alle numerose opere artistiche realizzate all’interno della Chiesa. Ricordiamo il restauro del dipinto murario raffigurante San Silvestro Papa, del XVI sec., realizzato da Rossella Catania, a cura del Rotary Club di Nicosia, inaugurato lo scorso maggio.
L’opera, rinvenuta solo dopo l’ultimo restauro della Chiesa, nel 2009, è alta 5 metri e larga 2,60 e al centro raffigura Papa Silvestro I, mentre fanno da cornice le scene legate alla sua vita, come quella mentre dona il battesimo all’Imperatore Costantino e lo libera dalla lebbra, il primo Concilio Ecumenico del 325, San Silvestro nell’atto di risuscitare un toro o mentre libera il popolo di un piccolo paese sui monti Sabini dal dragone che seminava morte.
Ed ancora, ad impreziosire l’antica Chiesa di San Silvestro Monaco, cinque altorilievi in caolino, realizzati dal Maestro Dino Cunsolo, artista catanese di fama internazionale. Il primo, il paliotto dell’altare, raffigura il pellegrinaggio che il Santo compì per far visita alla tomba di Sant’Agata, la martire catanese. Il secondo, il fronte dell’ambone, rappresenta l’atto del Santo che invita i fedeli ad ascoltare la Parola di Dio. Gli altri tre, si trovano all’interno della Cappella del Santo, dove è custodita la Tomba, due dei quali rappresentano, rispettivamente, il miracolo del forno e quello del povero, e sono posti sulle pareti laterali, mentre al centro della cappella, un tripudio di Angeli fa da cornice alla Reliquia del Santo, posta all’interno di una nicchia.
Mi tornano in mente le parole pronunciate da Padre Pietro Antonio Ruggiero durante l’inaugurazione della Chiesa il 10 giugno del 2009: “A nulla giova questo tempio riportato all’antico splendore, se le pietre vive che siamo noi non proviamo un nuovo sussulto di fede, di speranza e di amore”. Per questo ci auguriamo che i segni tangibili lasciati dal Giubileo, non riempiano solo gli occhi di chi negli anni avrà la fortuna di poterli ammirare, ma riempiano anche il loro cuore della stessa fede che ne ha permesso la realizzazione.

Sandra La Fico

'Nacchiota - video

Trailer Lu Principiu di li Fiesti

Ultime Testimonianze

  • ► 24 Maggio 2017, ci scrive Silvio

    Ottimo viaggio aiutati anche da uno splendido tempo, e grandissime emozioni come ogni anno.

    Leggi tutto...  
  • ► 23 Maggio 2017, ci scrive Nino

    Quest'anno il mio pellegrinaggio in onore di San Silvestro ha avuto un "sapore" particolare. Non dovevo partire....

    Leggi tutto...  
  • ► 8 Maggio 2017, Umberto ci invia questa email:


    Oggi - leggendo la e-mail che mi avete mandato -  riaffiorano in me tantissimi ricordi di pellegrinaggi come Ramaro. Ricordo, come fosse oggi, il primo viaggio - nel lontano 1982 - quando mi sono trasferito qualche anno prima.

    Leggi tutto...  
  • ► 13 Gennaio 2016, ci scrive Luigi...
    "...Ho fatto il mio primo viaggio nel 1989, ho completato l'andata e purtroppo non ho potuto completare il viaggio di ritorno per problemi ai piedi, e ricordo che se non ci fosse stato la buon'anima di Ciccio Scavone

    Leggi tutto...  
  • ► 23 Dicembre 2014, ci scrive Maurizio...
    "Il mio primo viaggio è stato nel lontano 1983, poichè mio nonno paterno era già massaro del quartiere san Basilio molti anni prima.

    Leggi tutto...  

Chi c'è Online?

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

Albo dei Ramari

Cari Ramara, ho pensato di aggiungere al sito la possibilità, per quanti di voi hanno partecipato al Viaggio, di inserire il proprio nome, l’anno e se volete anche un breve, personale, punto di vista sul pellegrinaggio. E’ semplicissimo: basta andare in questa pagina e inviare una mail.
Questo ci permetterà di ricostruire la nostra storia attraverso i nomi dei fedeli che hanno animato il gruppo Ramara nel corso degli anni.
Se anche tu sei stato un Ramaro, inserisci il tuo nome nell’albo e… dillo anche a quanti non si sono ancora inseriti!

Dicono di noi

Troina. I Ramara in "viaggio" sui Nebrodi

Ogni anno, nel mese di maggio, da tempo immemorabile, accada quel accada,Leggi tutto...

Escursione etno-antropologica "solo per uomini"

Antica festa intorno ai legami fra uomo e natura. Si parte giovedì 20 alle h 15.Leggi tutto...

Menù di San Silvestro da Troina

La penultima domenica di maggio, in onore del patrono San Silvestro si svolge un' antichissima manifestazione folcloristica:Leggi tutto...
 

Perché questo sito?

Cosa c’è di più bello di qualcosa che nasce dalla passione?
E quando questa dà origine a un progetto comunicativo è ancora più bello impegnarsi per riuscire ad esprimere tale passione.

Tutto nasce dalla mia voglia di raccontare il viaggio a San Silvestro su una pagina dedicata interamente al gruppo dei Fedeli Ramara, con foto, video e riflessioni da condividere con quanti vorranno collaborare per far comprendere a tutti i non troinesi, il senso di questo nostro cammino, in un'epoca ormai lontana dai racconti fatti intorno al tavolo in cucina. Il sito nasce per coinvolgere tutti, con contenuti simpatici e accattivanti, ma anche con argomenti appassionati e impegnativi.

Nella parte più divertente, da visitare quando vuoi sorridere o per levarti qualche curiosità, abbiamo la rubrica “Lo sapevate che?”.

S5 Box

Login